Venerdì 16 marzo mille studenti e insegnanti del Friuli Venezia Giulia s'incontreranno nelle trincee del Carso goriziano per dare vita ad una grande manifestazione di pace contro le guerre, la violenza e l'indifferenza. A 100 anni dalla fine della prima guerra mondiale, a 7 anni dallo scoppio della guerra in Siria, gli studenti, dagli 8 ai 20 anni, ritorneranno nelle trincee dell'Inutile Strage per dire basta a tutte le stragi che continuano a insanguinare il mondo.

Per informazioni:                                                                                                 Coordinamento Nazionale degli Enti Locali per la Pace e i Diritti Umani                         tel. 075/5722148 email info@scuoledipace.it - www.lamiascuolaperlapace.it

Alla partenza in Piazza Roma a Ghedi

Una rappresentanza del CDMPI, condotta da Vittorio Pallotti, ha partecipato alla manifestazione nazionale, organizzata dal Forum contro la guerra, a Ghedi (Brescia) il 20 gennaio 2018, prima davanti alla fabbrica RWM, poi all'ingresso della base militare NATO dove sono depositate bombe nucleari all'idrogeno, pronte per essere installate sui caccia F35.

All'ingresso della base militare di Ghedi

Si è manifestato, in sintesi:
- contro le decine di testate nucleari presenti in Italia, a Ghedi e Aviano (Friuli);
- per la ratifica da parte dell'Italia del Trattato ONU per la messa al bando di TUTTE le armi nucleari. Trattato approvato il 7 luglio 2017 da 122 Paesi (su 195).